rubertelli

HAIR & BEAUTY | DONNA & UOMO

Ma che barba!

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

Oggi come in passato, a periodi ciclici, la barba per l'uomo diventa un fatto di moda.

Siamo tutti portati a parlare sempre di capelli, e poco di barba. La barba è tornata prepotentemente di attualità: basta guardare la televisione, il cinema o i giornali; politici, cantanti, attori e calciatori, ormai moltissimi hanno adottato la barba. In molteplici modi, ma sempre barba è: corta, media o anche solo di 3/4 giorni.

Anche per la barba, così come per i capelli, esistono vari modi per aiutarla a crescere, per chi ne ha poca, o a chiazze, o semplicemente per chi ha il pelo fragile.

Cito solo alcuni modi per agevolarne la crescita:

- lasciare crescere il pelo prima di tagliarlo per creare uno stile di barba;

- curare l'alimentazione;

- usare cure mediche.

Lasciare crescere la barba quando è rada o irregolare; alcuni peli hanno una ricrescita più lenta e aspettando qualche giorno in più i peli più deboli verranno coperti dal pelo più forte formando una uniformità.

Anche l'alimentazione ha il suo peso: nutrirsi bene con vitamine che aiutano la ricrescita dei peli del viso può migliorare l'estetica:

- vitamina A: in uova, carne, formaggi e carote;

- vitamina C: in peperoni, patate e pomodori;

- vitamina E: in olii, frutta secca e fagioli;

- vitamina B3: in manzo, pollo e pesce;

- vitamina B5: in broccoli, avogado, pane e latte.

Si può infine intervenire con cure medicinali, quando i peli non crescono o rimangono perennemente sottili; l'uso di una aspirina a basso dosaggio (81 mg) ogni giorno, promuove la circolazione sanguigna nel viso e favorisce una stimolazione che fa ricrescere il pelo. In questo caso è necessario consultare un medico o, per migliori risultati in caso di anomalie dove il pelo non cresce, consultare un dermatologo. Si può integrare il testosterone con iniezioni, applicazioni topiche cutanee o per via orale; il testosterone può richiedere fino ad un anno prima di dare risultati apprezzabili.

Anche in minoxidil, noto per la cura della calvizie, applicato sul viso può incrementare la ricrescita o il rafforzamento del pelo.

Un chirurgo plastico, per i casi disperati dove la barba non cresce nonostante gli accorgimenti appena descritti, può intervenire con il trapianto di peli dalla cute al viso.

Questi accorgimenti confermano che ogni uomo può avere, se vuole, la sua barba che un sapiente barbiere potrà modellare nella forma e nella lunghezza adatta alla morfologia del viso. Così potrà inserirsi nella schiera dei barbuti come la moda suggerisce.

 

Alfredo Rubertelli